Ho progettato e realizzato i ganci delle tende per il Mercedes Vito Marco Polo W638 Westfalia.

Il design perfettamente compatibile con l'originale, è stato progettato migliorandone la resistenza e la scorrevolezza.

Sono stampati in PLA, nero o grigio, a scelta, al costo di Euro 15,00 per la confezione da 20pz, più spese di spedizione.

 

 

Per informazioni, inviate una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ho progettato e realizzato i Fermi per le cinture sottotetto posteriori per il Mercedes Vito Marco Polo W638 Westfalia.

Il design molto somigliante all'originale, è stato progettato migliorandone la funzionalità e resistenza, con l'aggiunta del fermo per l'attacco cintura evitando che picchi contro i mobiletti durante il movimento del veicolo.

Sono stampati in PLA, nero o grigio, a scelta, al costo di Euro 25,00 per la coppia, più spese di spedizione.

 

 

Per informazioni, inviate una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Centralina Servizi Westfalia è il cervello del vostro Van e vi permette di comandare la maggior parte dei sistemi: controlla i livelli dei vostri serbatoi, la carica della batteria dei servizi, il funzionamento e temperatura del frigorifero,  il funzionamento e temperatura del riscaldamento Webasto, oltre ad indicarvi temperatura interna ed esterna e altre cose ancora.

Il Check è vitale per capire se qualche sistema non funziona correttamente e dove agire in modo adeguato.

Per entrare in modalità "Check" (anche a motore spento), dovrete premere contemporaneamente i pulsanti TEMPERATURA ESTERNA, BATTERIA, I/O E FRECCIA GIU', per almeno 7 secondi.

Quando tutti lo schermo di accende completamente, sarete in modalità "Check" e potete mollare i tasti.

Già, in questa schermata, potete capire se qualche cristallo LCD è rotto e se le spie funzionano (almeno visivamente).

Una volta verificato il puro funzionamento dello schermo, andiamo a vedere uno ad uno i vari parametri; ad ogni pressione di FRECCIA GIU' si cambia parametro.

1. Spia batteria acceso: Numero batterie presenti;

2. Nessun simbolo acceso: Tipologia delle batterie;

3. Spia Frigo accesa (il fiocco di neve in basso a destra): indicatore di quale tipo di Frigorifero è installato;

4. Spia Temperatura acceso: sconosciuto;

5. Spia Serbatoio acque chiare piena (quella in alto a sinistra): se indicato "IO", il sensore del livello è funzionante; se indicato "F" o altro, la sonda è guasta;

6. Spia Serbatoio acque grigie (quella inbasso a sinistra): se indicato "IO", il sensore del livello è funzionante; se indicato "F" o altro, la sonda è guasta;

7. Spia Frigo accesa (il fiocco di neve in basso a destra): temperatura rilevata nel frigorifero;

8. Spia Riscaldamento accesa (le tre ondine in alto a destra): temperatura rilevata dal sensore del Webasto;

9. Spia batteria acceso: assorbimento al momento della batteria (in Ampère);

10. Spia Frigo accesa (il fiocco di neve in basso a destra): Test dell'assorbimento del Frigorifero. Aspettate qualche secondo e vedrete salire il livello di assorbimento. Dopo circa 7/8 secondi il dato dovrebbe stabilizzarsi tra i 4 e i 4.5a circa. Se i vostri dati sono completamente sballati, avete un problema col frigorifero;

11.  Spia Riscaldamento accesa (le tre ondine in alto a destra): Test dell'assorbimento del Webasto (o altro riscaldatore). Aspettate qualche secondo e vedrete salire il livello di assorbimento. Dopo circa 7/8 secondi il dato dovrebbe stabilizzarsi tra i 16 e i 20a circa. Se i vostri dati sono completamente sballati, avete un problema col vostro riscaldatore;

 

Ora proseguendo andremo al Check della pulsantiera della vostra Centralina Westfalia:

12. Spia Temperatura acceso: Premete il tasto TEMPERATURA ESTERNA; se indicato "IO", il tasto è funzionante (in realtà è inutile, perchè se siete riusciti ad entrare nel Check della Centralina, il tasto funzionava);

13. Spia batteria acceso: Premete il tasto BATTERIA; se indicato "IO", il tasto è funzionante (in realtà è inutile, perchè se siete riusciti ad entrare nel Check della Centralina, il tasto funzionava);

14. Spia Orologio acceso: Premete il tasto OROLOGIO; se indicato "IO", il tasto è funzionante;

15. Spia Riscaldamento accesa (le tre ondine in alto a destra): Premete il tasto RISCALDAMENTO; se indicato "IO", il tasto è funzionante;

16. Nessuna spia accesa:  Premete il tasto I/O; se indicato "IO", il tasto è funzionante (in realtà è inutile, perchè se siete riusciti ad entrare nel Check della Centralina, il tasto funzionava);

17. Spia Frigo accesa: Premete il tasto FRIGORIFERO; se indicato "IO", il tasto è funzionante;

18. Nessuna spia accesa: Premete il tasto FRECCIA SU; se indicato "IO", il tasto è funzionante;

19. Nessuna spia accesa: Premete il tasto giù per uscire dalla modalità di Check. 

 

A questo punto avete verificato il funzionamento si tutti i sistemi connessi alla vostra Centralina e saprete esattamente cosa funziona e cosa no.

Nel mio caso, come è successo a molti, dopo tanti anni è proprio la sonda del serbatoio acque chiare ad avere problemi.

Sempre nel vano all'interno dell'armadietto posteriore (dove c'è l'accesso al serbatoio delle acque chiare), potrete anche vedere il rubinetto per aprire e chiudere il gas: mettendo la leva in posizione verticale, il gas è chiuso, mentre posizionandola orizzontale, è aperto.

La bombola del gas è posizionata fisicamente invece sotto al tappo di sinistra.

Aprite il gas e controllate i vostri fuochi della cucina; ricordo che se è da qualche tempo che il gas non viene aperto, è possibile che si debba aspettare qualche secondo prima che il gas arrivi.

Se pensate di partire per un viaggio lungo, pensate a procurarvi una bombola di scorta: il vostro frigorifero trivalente funziona anche a gas...

Se la vostra bombola è scarica, basterà aprire il tappo nel vano servizi posteriore e sostituirla.

Come ogni veicolo Westfalia che si rispetti, il nostro van è dotato di un serbatoio di acque chiare (acqua potabile) che alimenta il doccino posteriore esterno e il rubinetto del lavandino e di un serbatoio di acque grigie (di scarico) che raccoglie l'acqua scaricata dal lavello.

Per riempire il serbatoio di acque chiare, basta aprire il tappo posizionato nella parte posteriore accedendo dal baule (nella foto indicato nel cerchio blu) e metterci l'acqua potabile.

Azionando uno o l'altro rubinetto, si aziona una elettropompa calata fisicamente nel serbatoio delle acque chiare: nel mio, entrambi i rubinetti funzionano perfettamente.

Nel caso doveste verificare il funzionamento dell'elettropompa, dovrete accedervi dall'armadietto posteriore (nella foto indicato dalla freccia rossa), alzando la base d'appoggio per accedere al tappo del serbatoio e alla sede per la bombola del gas.

Da quel punto, quindi potrete accedere anche al sensore di livello per il serbatoio di acque chiare che segnala la quantità di acqua alla Centralina Westfalia, a vostra disposizione al posto di guida.

Il livello del serbatoio viene indicato nel pannello della centralina in alto a sinistra e rimane sempre acceso; lampeggia solo quando il livello è davvero troppo basso.

Se la spia non risulta accesa nella vostra centralina, è un problema abbastanza comune (anche la mia, infatti, è guasta): andrà fatto un Check dei sistemi direttamente dalla centralina, come spiegato nel mio articolo.

Per svuotare il serbatoio delle acque chiare (azione indispensabile quando si tratta di effettuare operazioni di igienizzazione o lavaggio del serbatoio) esiste una leva molto nascosta, posizionata in uno sportello alla base del mobile (nella foto indicato nel cerchio rosso).

Cercate lo sportello, apritelo e girate la leva (attenzione ad eseguire l'operazione all'aperto e, possibilmente, sopra ad uno scarico); l'acqua comincerà a fuoriuscire dal lato sinistro del Van appena avanti alla ruota posteriore.

Questa operazione vi consentirà di sciacquare il serbatoio quando volete o di svuotarlo completamente se pensate di non utilizzare il Van per molto tempo (meglio aggiungere sempre acqua fresca).

Vi consiglio anche, almeno una volta all'anno, di effettuare la procedura di igienizzazione: è sufficiente avere a disposizione un prodotto sanificante per serbatoi di acqua potabile di camper (ce ne sono di mille marche, anche su Amazon) e seguire le istruzioni che, normalmente, consistono in riempire fino all'orlo il serbatoio, metterci il prodotto igienizzante e lasciare agire per un tempo adeguato (che dipende dal prodotto).

Scaduto il tempo, il serbatoio andrà risciacquato più volte, come ho descritto sopra.

Diverso approccio invece per il serbatoio delle acque grigie, cioè, il serbatoio che raccoglie l'acqua dal lavello della cucina.

Sulla Centralina Westfalia, la spia in basso a sinistra del quadrante appare solo quando il serbatoio è pieno e deve essere svuotato.

A differenza del serbatoio delle acque chiare che è fisicamente posizionato all'interno dell'abitacolo, il serbatoio acque grigie è all'esterno, esattamente sotto il mobiletto della cucina; per accedervi, infatti, va aperto il mobiletto sinistro della cucina (nella foto indicato dalla freccia rossa).

La leva per l'apertura della valvola di sfogo è subito raggiungibile (essendo un'operazione che andrà fatta spesso, è posizionata in quel modo per dare maggiore comodità di intervento) e l'acqua viene scaricata nella stessa posizione dello scarico del serbatoio delle acque chiare.

Ovviamente, anche in questo caso, effettuate l'operazione all'aperto e sopra ad uno scarico.

Mi permetto poi di aggiungere che, trattandosi di scarico delle acque che avete scaricato nel lavandino della cucina, cercate di non utilizzare saponi per i piatti aggressivi, ma prodotti un po' più ecologici, se possibile....

Alzando il ripiano alla base dell'armadietto, accederete fisicamente al serbatoio.

Per testare il corretto funzionamento della sonda del serbatoio delle acque grigie, vi basterà riempirlo facendo scendere acqua nello scarico del lavandino; ad un certo punto (quando il serbatoio è pieno), una spia in basso a sinistra della Centralina Westfalia comincerà a lampeggiare.

Un altro modo per effettuare questo test senza bisogno di riempire il serbatoio fisicamente, è il check dalla centralina.

Mi permetto di ricordarvi che se pensate di sostare in inverno all'aperto con temperature molto basse, sarà meglio tenere la valvola di sfogo aperta per evitare che l'acqua si ghiacci, oppure aggiungere al serbatoio un po' di antigelo.

E pensate anche all'igenizzazione, ogni tanto.

Noi abbiamo effettuato l'operazione nello stesso momento dell'igienizzazione del serbatoio acque chiare, lasciando scendere dal rubinetto del lavandino acqua pescata già col prodotto sanificante.